Siglato un accordo tra comune di Apice e Anta

Previsto uno “Sportello Ambiente” e percorsi di formazione per Ausiliari di Vigilanza Ambientale

siglato un accordo tra comune di apice e anta

Il comune di Apice e l’associazione Anta (Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente) di Benevento siglano un protocollo d’intesa teso a “Diffondere la cultura ambientale e la tutela del territorio nella comunità di Apice e promuovere azioni concrete in sinergia con l’istituzione finalizzate al miglioramento e alla tutela dei vari comparti ambientali”.

Articolo su ottopagine.it

 

Inaugurata a Campitello Matese la sede regionale del Molise dell’Anta e del centro didattico per le G.A.V.

“La gioia e la consapevolezza che la tutela, la salvaguardia e la valorizzazione dell’ambiente nascono dalla voglia di abbattere qualunque barriera e ostacolo”. Con queste parole il presidente della Moli.G.A.V., l’avvocato Mariangela Di Biase, ha cesellato quanto successo nell’ultimo fine settimana a Campitello Matese, dove è stata inaugurata la sede regionale del Molise dell’Anta (Associazione nazionale di tutela ambientale), che ospiterà anche il centro didattico per le G.A.V. (guardie ambientali volontarie).

Articolo su informamolise.com

 

Convocazione ASSEMBLEA ORDINARIA

Roma, 01/12/2014
Ai SOCI dell’ANTA

Oggetto : Convocazione ASSEMBLEA ORDINARIA

Caro Socio,
è indetta una ASSEMBLEA ORDINARIA per il 21 Dicembre 2014. Alle ore 06,00 in prima convocazione ed in caso di necessità il 22 Dicembre 2014 alle ore 18 in seconda convocazione presso la sede Nazionale dell’ANTA in Piazza del Colosseo 4 a Roma , per discutere il seguente

ORDINE DEL GIORNO

  • Approvazione Bilancio Consuntivo 2014
  • Approvazione Bilancio Preventivo 2015
  • Aggiornamento organizzazione A N T A sul territorio nazionale.
  • Conferma e diffusione del riconoscimento per il 5×1000 per il 2015.
  • Presentazione progetti regionali e nazionali studiati dai nostri Soci .
  • Lavori , e situazione contrattuale per la Sede Nazionale di Roma e per la nuova sede di Castel Gandolfo .
  • Varie ed eventuali.

Vista l’importanza degli argomenti all’ODG sei pregato vivamente di partecipare alla riunione .

Il Presidente

Prof. Ennio Maccari

 

Donazione 5×1000 ANTA 2013

Cari Amici,

sono oramai 27 anni di attività dell’ANTA, a Salvaguardia e Tutela dell’Ambiente, ed anche quest’anno siamo stati confermati nell’elenco delle Associazioni a cui si può donare il 5×1000 nell’occasione della dichiarazione dei redditi 2013.

Ricordiamo, per le persone che non ne siano a conoscenza, che donare il 5×1000 non costa nulla a chi effettua la donazione.

Per fare la donazione basta trascrivere o far trascrivere sulla Vs Dichiarazione dei Redditi, dal Vostro commercialista il Codice Fiscale dell’ANTA: 96111910582

A tutti gli amici che doneranno il 5×1000 all’ANTA e ce lo comunicheranno, sarà donata la tessera di iscrizione all’ANTA per il 2014

Noi continueremo ad esservi di supporto e ad inviarvi tutti gli aggiornamenti possibili.

Grazie per quello che potrete e vorrete fare per aiutarci a migliorare l’Ambiente in cui viviamo.

Gentilmente, se potete, informate e sensibilizzate alla donazione le persone a Voi vicine.

GRAZIE

Cambio ai vertici dell’Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente Alla presidenza di Alfano Rinaldi subentra quella di Lucia Chiusolo

Alfano Rinaldi
Alfano Rinaldi

Riunione tra i soci fondatori, i membri del Consiglio Direttivo e del Comitato Scientifico dell’Anta per la provincia di Benevento.

Dopo due anni e più l’Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente ha cambiato il proprio vertice.
Il Consiglio Direttivo ha nominato, infatti, Lucia Chiusolo come presidente provinciale, lasciando Alfano Rinaldi (foto) presidente onorario perché già membro del Consiglio Direttivo Nazionale che lo ha nominato anche “Coordinatore Anta per il Sud Italia”.
E’ stato poi aggiornato anche il Comitato Scientifico con professionisti qualificati che proporranno progetti di educazione ambientale nelle scuole e con Enti pubblici; ricerca ed innovazione con l’Università, corsi di formazione di Guardie Ambientali Volontarie e Ispettore Ambientale presso i Comuni; turismo ambientale, eco turismo, percorsi naturalistici, gite tematiche, escursioni.
Ognuno ha dato il suo contributo nella discussione e nelle proposte per la programmazione annuale.
“Dopo l’inutile attesa ed i continui solleciti per avere una sede dove riunirsi da parte delle nostre Amministrazioni locali – scrive Alfano Rinaldi in una nota – poco sensibili alle problematiche ambientali, ringrazio per la sensibilità un socio sostenitore che ha garantito all’Associazione la sede per un anno anche se a breve ci sarà una manifestazione per inaugurarne una nuova che sarà anticipata da una conferenza stampa.
L’Anta per lo spirito innovativo che la distingue sta lavorando, con la collaborazione di tecnici e professionisti impegnati nella terra dei fuochi, per proporre un progetto che potrà far rivivere quei terreni sequestrati ed inutilizzati.
L’invito dell’Anta resta sempre valido per tutti, diventiamo attori e non spettatori, se vogliamo bene al nostro territorio, difendiamolo dagli attacchi criminali che danneggiano la natura e provocano morte per le creature, pensate all’abbandono d’amianto, rifiuti pericolosi, liquidi inquinanti, discariche abusive, inquinamento delle acque superficiali eccetera.
Diventiamo più sensibili alle problematiche ambientali non demandiamole agli amministratori, all’amico oppure al vicino di casa, diventiamo operativi ed assumiamoci le giuste responsabilità.
Auguro al neo presidente ai membri del Comitato Direttivo e del Comitato Scientifico un anno di proficuo lavoro a beneficio del territorio e dei cittadini beneventani con la speranza che cresca il numero degli associati”.

da Gazzetta di Benevento

Battipaglia: Anta, sequestrata rete novellame

Battipaglia: Anta, sequestrata rete novellame
Battipaglia: Anta, sequestrata rete novellame

Il giorno12 Gennaio 2014, nel corso di normali controlli sul territorio in materia ittico/venatoria ambientale autorizzati dagli enti preposti, il gruppo di volontari dell’ANTA, guidati dal Coordinatore Regionale delle Guardie Ambientali Alfonso Marrazzo, nella località di Battipaglia precisamente all’altezza della foce del Tusciano, perlustrando i corsi d’acqua, si sono imbattuti in una rete da pesca di una lunghezza di circa 100 metri illecitamente posizionata, che oltre a provocare la cattura di novellame, sbarrava in parte lo sbocco del fiume. Leggi tutto “Battipaglia: Anta, sequestrata rete novellame”

Convocazione Assemblea Ordinaria

Roma , 26/11/2013

Caro Socio,

abbiamo deciso di indire una ASSEMBLEA ORDINARIA per il 26 Dicembre p.v. alle ore 06,00 in prima convocazione ed in caso di necessità il 27 Dicembre p.v. alle ore 18,00 in seconda convocazione presso la Sede Nazionale dell’ANTA in piazza del Colosseo 4 a Roma, per discutere il seguente

ORDINE DEL GIORNO
1) Bilancio Consuntivo 2013
2) Bilancio Preventivo 2014
3) Approvazione Modifiche Regolamento Nazionale
4) Aggiornamento e Ratifica Situazione Sedi Regionali e Provinciali
5) Progetti Nazionali , Regionali e Provinciali in atto e da promuovere
6) Varie ed eventuali

Vista l’importanza degli argomenti all’ODG sei pregato vivamente di partecipare alla riunione.
Nel caso di un tuo impedimento sei pregato di far pervenire alla Sede Nazionale una tua Delega.
Sei pregato di far intervenire anche amici ed altri soci.

Nel ringraziarti della tua disponibilità , ti invio i più cordiali saluti.

Il Presidente Nazionale
Prof. Ennio Maccari

ANTA

L’Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente (A.N.T.A.) è stata costituita a Roma nel 1987 senza fini di lucro.

E’ stata riconosciuta “Associazione di protezione ambientale” dal Ministero dell’Ambiente” (art. 13, 349/86) con DPR del 29/3/94 pubblicato sulla G.U. Serie Generale n.185 del 9/8/94. Iscritta all’Anagrafe degli Enti di Ricerca del Ministero della Pubblica Istruzione (A 189 LA) dal 19/4/88. Ha Personalità Giuridica (Ente Morale) da Gennaio 2002

Editrice della rivista “Professione Ambiente” regolarmente registrata al Tribunale di Roma ed è iscritta nei registri delle organizzazioni di volontariato in diverse regioni italiane. Possiede un proprio corpo di Guardie Ambientali Volontarie con riconoscimento Prefettizio e della Provincia.

L’Associazione si organizza sul territorio nazionale attraverso un coordinamento centrale, a Roma, e sedi periferiche regionali, provinciali e comunali. Attualmente l’ANTA è presente in 18 regioni italiane; il numero totale degli associati è superiore a 75.000